Detox invernale

Ogni gennaio, dopo le vacanze di Natale, mi dedico a un periodo di disintossicazione. Nulla di complicato, nessuna tribolazione! Semplicemente mangio esclusivamente cibo vegano, ovvero vegetali, frutta, legumi e cereali integrali per almeno un paio di settimane, bevo thé verde bancha e nessun caffé e pratico con regolarità le fregagioni al mattino con un olio detossinanate.
Bagno un piccolo asciugamano di puro cotone con acqua tiepida, aggiungo sopra qualche goccia di olio detossinante e passo delicatamente l’asciugamano dalla punta dei piedi fino al centro del corpo in direzione del cuore. E’ un massaggio delicato, ma efficace, che stimola la circolazione e il sistema linfatico. Poi aggiungo qualche goccia di olio e lo pratico sul petto, le braccia e la schiena con movimenti lenti e circolari, sempre in direzione del cuore.
Di solito il mio olio detossinante é composto da un mix fatto in casa con olio di jojoba, olio di mandorle dolci e olio essenziale di bacche di ginepro o di cipresso. Quest’anno ho ricevuto in regalo l’olio corpo rimodellante di Caudalie e, dopo aver controllato gli ingredienti che sono ottimi e 100% naturali, ho deciso di provarlo. E’ un olio che lascia la pelle satinata e morbida. E’ composto da olio d’uva e 6 oli essenziali: lemongrass, limone, ginepro, geranio, rosmarino e cipresso. Un modo fantastico di iniziare la giornata: ho notato livelli più alti di energia e un benessere diffuso dopo le fregagioni mattutine!

 

Tags: , , ,

2 Responses to “Detox invernale”

  1. Giusi 03/01/2014 at 23:39 Permalink

    Ottimi consigli Ema!!!Io sto cercando di riprendermi dalla cene ed i pranzi di questi ultimi giorni festivi..:)
    Ma con il Miam-o- fruit e i bagni derivativi devo dire che trovo sempre giovamento. Proverò con le fregagioni, devo solo munirmi di qualche olietto in più..magari cerco di reperire questo mix della Caudalie che mi sembra proprio interessante.
    Grazie per i consigli ed in bocca al lupo per questo nuovo progetto!!!;) Ciao Giusi

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 05/01/2014 at 21:15 Permalink

      Ciao Giusi! Ricomincio il Miam domani, perché dove ero in questi giorni non potevo reperire facilmente i semi, né tritarli. I bagni derivativi sono sempre efficaci e piacevoli anche in inverno, basta coprirsi bene! Le fregagioni sono importanti per scollare i tessuti e dare una “spinta” al sistema linfatico. Fammi sapere come va se provi! Crepi il lupo e grazie

Lascia una risposta


(Required)

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito acconsenti tale utilizzo in conformità con la Cookie Policy Approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close