Tecniche di autodifesa dai bugiardi efferati

Mia nonna diceva sempre: “le bugie hanno le gambe corte”. Allora non capivo esattamente cosa volesse dire. Adesso tutto è più chiaro.
Chi può dirsi completamente sincero? Certo, tutti abbiamo mentito o mentiamo. Ricordo di aver mentito per poter andare al concerto dei Pink Floyd, non avevo il permesso, così la bugia è stata un mezzo veloce per ottenere ciò che desideravo. Ma ricordo bene la sensazione di vuoto e di confusione che ti assale quando vieni creduta dopo aver detto una bugia. E’ come essere sospesi a mezz’aria. Dire bugie costruisce dei muri invisibili tra te e le altre persone, muri invisibili, ma difficili da oltrepassare.
Qualche tempo fa ero in visita da un amico che mi parlava di quanto fosse felice di aver terminato la sua relazione, ormai stanca e irrecuperabile. Sembrava sincero e sereno. Il giorno dopo, per puro caso, ho incontrato la sua ex-fidanzata la quale non sapeva affatto di essere una ex! Successivamente, parlando con amici comuni, ho saputo che questa persona aveva anche un’altra relazione parallela da almeno un paio di anni. Ero pietrificata.
Il mio amico è un bugiardo abituale, seriale. Da cui le donne devono difendersi, se non vogliono letteralmente rovinarsi la vita.
In realtà ogni donna è in grado di disitinguere chi è degno di fiducia e chi no. Basta seguire il proprio istinto, la voce interiore, il sesto senso che presta attenzione ai dettagli. Ma nella quotidianità, a volte difficile e stressante, tendiamo a dimenticare, giustificare e talvolta non badare ad indizi importanti.

Vediamo in dettaglio alcune tecniche di autodifesa:
1) Smascherare il bugiardo. Come? Cercate la verità: Frasi come “ti telefono presto”, “ ti amo”, “tu sei la migliore donna che ho incontrato” non contano assolutamente nulla se non sono supportate dai fatti e dai comportamenti. Se qualcuno non vi chiama, semplicemente non cercatelo più! Non avrete perso nulla. Anzi avrete guadagnato tanto tempo libero per cercare un uomo sincero. Ne esistono tanti!
2) Comprendere le nostre reazioni. Perché crediamo ai bugiardi patologici? A volte per ingenuità, altre volte perché è bello credere di aver trovato ciò che si desidera magari da molto tempo. Occorre indagare profondamente dentro di noi perché siamo vulnerabili ai bugiardi. Sapere a cosa vorremmo credere e perché. Forse a volte anche noi abbiamo paura di provare sentimenti veri. Solo attraverso la verità è possibile difendersi. I sensi di colpa non servono a nulla: i bugiardi dicono ciò che tu desideri ascoltare, sono seduttori senza limiti e senza vergogna, direbbero qualunque cosa pur di ottenere i loro scopi.
3) Allenarsi all’autodifesa, senza diventare ciniche. Prima che il dolore e la delusione si trasformino in dura rabbia ricordati di:
-Allenare la memoria: ricorda il più possibile frasi dette e comportamenti del tuo partner
-Stai sempre in guardia: non è romantico? Pazienza!
-Guarda sempre ai fatti, non alle parole
-Non mentire a te stessa
-Non avere fretta, raccogli informazioni, verifica il contesto (parla con i suoi amici, famiglia, colleghi di lavoro)
-Abbi un’idea molto chiara fin da subito di cosa sei disposta ad accettare in una relazione e cosa no
-Conosci i tuoi punti deboli, accettali, ma non farti colpire
-Cerca l’aiuto di amici: affrontare bugiardi efferati da sole può essere difficile
-Non dare fiducia a chi prima non se l’è meritata
-Confrontati con il bugiardo anche se per te è doloroso; se lui evita il confronto, oltre che bugiardo è vigliacco. Non perdere altro tempo

-Non scusare cattivi comportamenti e ricorda: non lo cambierai, né salverai

Forse la verità non è affascinante come una bugia ben detta. Ma chi mente in realtà non è mai a proprio agio con la sua identità, è qualcuno che ha paura dell’intimità o forse non ne è capace. Conquistare una relazione in cui entrambi abbracciano la verità e aprire il cuore a un’onesta comunicazione, credo sia l’unico tentativo serio di essere felici.
Come scrive Dory Hollander nel suo libro “Le 101 bugie che gli uomini dicono alle donne” a cui é liberamente ispirato e dedicato questo post:

NON FIDARTI MAI DI UN BUGIARDO. FIDATI DI TE STESSA.

Tags: , , , , , , , ,

5 Responses to “Tecniche di autodifesa dai bugiardi efferati”

  1. Valentina 23/01/2014 at 21:29 Permalink

    Bella riflessione, é vero che chi dice abitualmente bugie é insicuro e non sta bene con se stesso e quindi con gli altri….infatti spesso sono più frequenti da piccoli o nell’età dell’adolescenza, poi crescendo si impara….;-) bellissima foto complimenti!!

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 24/01/2014 at 07:28 Permalink

      Il problema é che oltre a non stare bene con se stesso, chi si comporta così crea danno agli altri…siamo tutti collegati. No man is an island, per questo é necessaria l’autodifesa :) Grazie Vale ciao

  2. Luigi Fulk 27/02/2014 at 20:05 Permalink

    I simply want to tell you that I am just all new to blogging and definitely enjoyed you’re web page. Very likely I’m planning to bookmark your website . You absolutely have tremendous articles and reviews. Appreciate it for sharing your blog site.

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 27/02/2014 at 20:07 Permalink

      I am very glad you like it! Please share it with those interested in holistic disciplines

  3. Fish Diseases 05/01/2015 at 12:40 Permalink

    Ԍreetings! Very heelpful advіce in this particսlaг artіcle!
    It is thee little changes which wіll mɑke the biggest changes.
    Thanks a lot for sharing!

Lascia una risposta


(Required)

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito acconsenti tale utilizzo in conformità con la Cookie Policy Approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close