Colazione bianco mangiare

Di solito al mattino faccio colazione con il Miam O Fruit, l’insalata di frutta e olii ideata da France Guillain. Ma il metodo France Guillain è solo una delle tante vie e possibilità verso il benessere, non l’unica. Talvolta sento il bisogno di cambiare la colazione con qualcosa di caldo, rotondo, bianco.
L’avena è un cereale molto importante per l’organismo perché, grazie alle sue fibre solubili, contribuisce ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue e a aumentare il senso di sazietà. Inoltre, insieme al latte di mandorla, garantisce una migliore funzionalità intestinale.
Ecco dunque la ricetta della mia colazione bianco mangiare! E’ semplice, veloce da preparare, economica, vegana e deliziosa.

Ingredienti:
Fiocchi di avena grandi
Latte di mandorla non zuccherato
Uvetta sultanina
Malto di riso
Cannella qb

Misuro una tazza da tè di latte di mandorla non zuccherato e lo verso in un pentolino assieme a una manciata di uvetta biologica a fuoco lento. Dopo pochi minuti il latte si alza e diventa schiumoso, quindi spengo la fiamma. Verso il composto in una scodella e aggiungo 5 cucchiai di fiocchi di avena grandi, un cucchiaino di malto di riso e una spruzzata di cannella. Gusto questo piatto tiepido assieme a una tazza di tè bancha.
A piacere, se volete ulteriormente arricchire la vostra colazione, si possono aggiungere: 1 cucchiaio di frutta secca tritata, come noci, nocciole o anacardi, oppure 1 cucchiaino di polline o ancora 1 cucchiaio di bacche selvatiche disidratate.
Il latte di mandorla può essere sostituito con quello di riso, anche se io preferisco il latte di mandorla perché è una fonte ricchissima di calcio, magnesio e vitamina B.
Personalmente compro le cannella, assieme a tutte le spezie e tè che uso a casa, in drogheria e non al supermercato dove giacciono nella plastica per anni. A Genova, in Via San Bernardo, abbiamo la fortuna di avere una bottega storica, la drogheria Torielli, che ha delizie da ogni parte del mondo e spezie pregiate e introvabili. Bisogna solo armarsi di tanta pazienza…perché spesso c’è la coda!

Tags: , , , , , , , , , , , ,

19 Responses to “Colazione bianco mangiare”

  1. Emanuela 13/02/2014 at 12:53 Permalink

    Ciao! che buona questa colazione! Non conosco il latte di mandorla, sinora ho provato quello di riso, avena e kamut. Il mio preferito è quello di riso ma voglio provare anche questo! Anzi mi hai dato un’idea, provarlo nel the, perché quello di mucca messo nel tè non lo digerisco mi fa acidità. Questa drogheria non la conoscevo! Devo passarci!! ho visto il video del link ma è un paradiso!

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 13/02/2014 at 13:26 Permalink

      Secondo me il latte di riso è il più buono al palato, quello di mandorla non zuccherato il più salutare per l’alto contenuto di magnesio, calcio e vitamine del gruppo B. Assolutamente devi passare da Torielli! Un’esperienza che le tue narici (oltre che gli occhi!) non dimenticheranno mai :) E’ una bottega storica, direi un’istituzione a Genova!

    • Claudia 18/02/2014 at 13:29 Permalink

      Ciao, io non ho trovato il malto di riso ma lo sciroppo, la negoziante mi ha detto che era lo stesso ma non mi sono fidata, tu che dici?

      • Emanuela Davini
        Emanuela Davini 18/02/2014 at 14:43 Permalink

        Ciao Claudia, da quello che so uno sciroppo non è la stessa cosa di un malto. Certo entrambi sono dolcificanti, ma il maltosio contenuto nei malti è fatto da due molecole di glucosio, quindi evita di affaticare il fegato, ha minore impatto sul metabolismo. Gli sciroppi producono una liberazione di glucosio maggiore e hanno meno maltodestrine, quindi, nella mia personale opinione, sono meno interessanti dei malti come dolcificanti. Credo, tuttavia, che gli sciroppi sugli scaffali dei supermercati bio non siano uguali -ad esempio- allo sciroppo di mais contenuto nei prodotti industriali, che è ormai totalmente privo di minerali. Grazie per il tuo commento super-interessante! A presto ciao

        • Claudia 18/02/2014 at 19:02 Permalink

          Grazie :-) ho seguito l’istinto, non sono un esperta al riguardo, ti ringrazio per tutte queste informazioni, grazie a te l’anno scorso ho conosciuto i bagni derivativi e il miam o fruit, sei la mia fonte di benessere :-) volevo chiederti cosa pensi della ayurveda, io sto prendendo degli integratori in questo periodo, sia per problemi intestinali che per uno sfogo al viso, una sorta di acne, purtroppo con il freddo avevo abbandonato i bagni (ma ho ripreso più o meno da 2 settimane). Grazie, aspetto nuove ricettine, Claudia

          • Emanuela Davini
            Emanuela Davini 19/02/2014 at 11:34 Permalink

            Penso che l’ayurveda sia una medicina tradizionale millenaria efficace e utilissima. A patto ovviamente di esserne conoscitori esperti. A presto grazie ciao

  2. Ambra Patarini 13/02/2014 at 15:05 Permalink

    Io praticamente preparo così il porridge, per quando so che la mattina sono a casa e voglio qualcosa di caldo e di preparazione soft

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 18/02/2014 at 14:45 Permalink

      Ciao Ambra! Grazie di questo commento, è vero il porridge è simile e buonissimo

  3. Tiziana 13/02/2014 at 15:25 Permalink

    Invitante questa colazione!
    Poi il magnesio contenuto nel latte di mandorla…ho un graaan bisogno di magnesio!
    Fai mai colazione con yogurt greco e cereali integrali?
    p.s:non sto commentando da un bel pò i video su yt sia perchè entro poco lì,sia perchè ancora devo collegare l’account a G +…ma li guardo sempre:-)
    Tiziana

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 18/02/2014 at 14:47 Permalink

      Ciao Tiziana! lo yogurt greco mi piace tantissimo…in Grecia l’ho gustato con molto piacere, mentre qui non lo mangio mai. Mi toglie energia. Invece i cereali integrali sono molto interessanti per la colazione! Grazie tantissimi sorrisi a presto

  4. FrancescaV 20/03/2014 at 15:03 Permalink

    Amo molto il latte di mandorla, anche se trovarne uno buono è cosa difficile. Io faccio di solito colazione con il latte d’avena della Oatly, il migliore per me. Lo trovo rinfrescante ed energetico. Sarebbe interessante se parlassi anche del tipo di colazioni che prepari al baby. Grazie.

  5. Giulia 15/04/2014 at 08:05 Permalink

    Ciao Emanuela, ti seguo da qualche mese su youtube ma non ho un account lì, quindi approfitto di questo spazio per farti qualche domanda.Da qualche settimana sto facendo i bagni derivativi e sto notando dei cambiamenti strabilianti. Sto pian piano introducendo il miam o fruit, ma non a colazione in quanto mi trovo talmente bene con la colazione suggerita qui sopra che non riesco proprio a pensare di farne una differente.. sarà che è calda, sarà che è così buona!Volevo chiederti, secondo te è poco opportuno consumare il miam a cena? ho visto che alcune lo consigliano a pranzo, ma lavorando non ne ho la possibilità ..ti ringrazio molto e ti mando un abbraccio

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 24/04/2014 at 09:31 Permalink

      Ciao Giulia! Grazie per il tuo affetto. Personalmente non vedo la ricetta del Miam O Fruit un pasto adatto alla sera, a meno che tu non lavori di sera o con turni di notte. Tuttavia non sono una dietologa e non posso dare consigli sull’alimentazione, semplicemente condivido in rete la mia esperienza e le mie ricette. Ti consiglierei solo e sempre di seguire il tuo corpo e il tuo istinto…forse non è ancora tempo di Miam. Grazie ciao

  6. Stefano 25/06/2014 at 11:44 Permalink

    Ciao,per questa colazione posso usare anche il latte di mandorla a freddo visto che non amo il latte caldo?per ora anche io mangio la miam o fruit e mi sembra una buonissima alternativa questa.

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 25/06/2014 at 18:05 Permalink

      Ciao! Certo potresti usarlo anche freddo, l’unico problema é aggiungendo il latte di mandorla freddo, questo non “ammolla” i fiocchi, quindi non c’è l’effetto porridge che é vellutato e piacevole. In genere io aggiungo il latte di mandorla o riso caldo ai fiocchi eppoi lascio raffreddare il tutto finché diventa tiepido: in questo modo gli ingredienti si amalgamano bene e la consistenza é perfetta. A breve vi recensirò qui sul blog un’altra super colazione utile, bilanciata e veloce da preparare che ho scoperto in Svizzera. Stay tuned, grazie ciao!

  7. Stefano 25/06/2014 at 18:36 Permalink

    Grazie a te,provero\’ da freddo anche per avere un effetto piu crunchy con l\’avena.

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 04/07/2014 at 13:40 Permalink

      Facci sapere se hai miglioramenti! Grazie ciao

  8. Giorgia 13/05/2015 at 09:24 Permalink

    Ciao! Ti seguo da molto tempo su yt, mi sono assentata per un annetto però perché son diventata mamma pure io! Volevo chiederti se secondo te potrei fare questa colazione usando la crusca di avena al posto dei fiocchi. Ne ho un sacchetto a casa che avevo utilizzato per fare degli impacchi al mio pupo, ma ora giace lì solitaria! L’ho presa bio, perché che sappia io i vari pesticidi finiscono nella crusca :-(

    • Emanuela Davini
      Emanuela Davini 17/05/2015 at 18:19 Permalink

      Ciao Giorgia! Congratulazioni per il tuo bimbo :) Non sono né dietologa né nutrizionista ma eviterei di mangiare a colazione solo la crusca. Puoi finirla consumandone al massimo un cucchiaio al giorno nella tua insalata. Grazie ciao

Lascia una risposta


(Required)

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito acconsenti tale utilizzo in conformità con la Cookie Policy Approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close